Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Manovra, Agcai a Villarosa: 'Aumentare il Preu solo sulle Vlt'

  • Scritto da Redazione

L'associazione Agcai chiede al sottosegretario Alessio Villarosa di intervenire per ridurre le Vlt e aumentare il Preu solo per loro e non per le slot.

"Ma il sottosegretario Villarosa non doveva ridurre e poi eliminare le videolottery? Come mai aumentano nel bando di mille unità ?".

A porsi questa domanda è Benedetto Palese, presidente dell'associazione Agcai, commentando l'ultima versione del testo della Manovra, comprensiva di una gara da indire entro il 31 dicembre 2020 per l'assegnazione di 58mila diritti  per le Vlt.

 

"Nella trasmissione 'Presa diretta', il sottosegretario Villarosa ammetteva che gli apparecchi più pericolosi erano le Vlt collocate nelle sale dedicate che permettono perdite di migliaia di euro giornaliere e che quindi questi apparecchi andavano per prima ridotti e poi vietati totalmente. Nel bando invece c’è il rinnovo della concessione per altri nove anni per questo tipo di apparecchi e addirittura ne vengono autorizzati 58 mila quando invece oggi sono 57mila. Si assisterà così all’apertura di altri mini casino, strutture che stanno rovinando migliaia di giocatori", puntualizza Palese.

 

 

"Il sottosegretario Villarosa dovrebbe intervenire vista la sua posizione al Mef e contrastare il bando, iniziativa che sicuramente ha la firma dell’altro sottosegretario Baretta del Pd. Oggi le 57 mila Vlt raccolgono 3 miliardi in più delle 265mila slot da bar, e stranamente hanno una tassazione del 49 percento sull’utile lordo, a differenza delle slot da bar che hanno una tassazione del 67.5 percento. Sarebbe normale che se il Governo ha bisogno di 500 milioni li prendesse dal comparto che guadagna di più (ogni Vlt ha un reddito annuale pari a sei volte quello di una Awp), aumentando il Preu solo sulle Vlt di 2,1 punti anziché di 1,1 portandolo a 10 (62,5 sull’utile lordo). Invece si preferisce innalzare di 1.4 il Preu sulle Awp portando la loro tassazione al 72, con il rischio di collasso dell’intero comparto dove operano migliaia di imprese italiane".
 
Share