Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Acmi: riorganizzazione in vista per affrontare il futuro

  • Scritto da Ac

Limiti regionali al gioco e sfide future del comparto al centro del Consiglio direttivo di Acmi Interactive, riunitosi ieri, 21 ottobre, a Milano.

Una riunione per parlare del presente e delle varie sfide proposte dall’emergenza “politica” e non solo sanitaria provocata dalla pandemia, ma anche per discutere del prossimo è immediato futuro.


Sono questi i presupposti sui quali ieri, 21 ottobre, si è riunito il Consiglio direttivo di Acmi Interactive, l’associazione dei produttori di macchine da intrattenimento, a Milano.


Una sede insolita ma tutt’altro che casuale, dettata dalla volontà di affrontare, tra i vari temi all’ordine del giorno, l’emergenza per gli addetti ai lavori del comparto provocata dalle restrizioni poste dalla Regione Lombardia, che rischiano di compromettere definitivamente l’attività di molte imprese locali.

Nel corso del direttivo, oltre ad affrontare la tematica lombarda e dell’intero territorio nazionale dovuta all’ultimo Dpcm e alle varie norme regionali, l’associazione ha però guardato al futuro discutendo dell’imminente ristrutturazione che dovrà affrontare l’organismo, allo scopo di poter raccogliere e affrontare al meglio le sfide poste non solo dalla situazione di attualità ma anche - e soprattutto - quelle che si delineano per il prossimo futuro, in vista del sempre più necessario riordino del comparto e della futura organizzazione della filiera.
 
Un percorso che l’Acmi ha avviato con la riunione di ieri e che si concretizzerà nei prossimi mesi dando vita a una nuova organizzazione.
 
Share