Logo

Ctd, Tar Sardegna: 'Criterio doppia autorizzazione non contrasta con norme europee'

Per esercitare la raccolta delle scommesse in Italia servono la concessione governativa e la licenza di polizia, è ciò non è in contrasto con i principi comunitari di libera concorrenza e libera prestazione di servizi. A ribadirlo il Tar Sardegna che ha respinto la la domanda cautelare del titolare di un centro trasmissione dati collegato ad operatore estero, a cui la Questura di Cagliari aveva negato la licenza di pubblica sicurezza.

 


Per i giudici la la questione di diritto inerente la sopravvenuta legge 23.12.2014 n. 190, che comporta la regolarizzazione dei Ctd prevista dalla legge di Stabilità, e i provvedimenti per attuarla, impongono approfondimenti nel merito.

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.