Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Accorpamento Aams-Dogane in Gazzetta, Commissione Finanze esamina prosieguo lavori su delega fiscale

  • Scritto da Anna Maria Rengo

gazzetta ufficialeIeri il rinvio in Commissione Finanze del Senato del disegno di legge delega fiscale, a causa delle grandi divergenze tra politici ed esecutivo circa l’accorpamento delle attuali agenzie, a cominciare da quella tra Aams e Dogane.

Delega fiscale, domani riprende l’esame in Commissione Finanze

Il ministro Grilli: “Delega fiscale, spero non sia arenata”

Delega fiscale in Commissione Finanze, Lauro (Pdl): "Campana a morto per il governo Monti"

Allegrini (Pdl): “Intollerabile inerzia commissioni sui ddl sul gioco”

Ma sempre ieri in Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il decreto del ministero dell’Economia sul ‘Trasferimento delle risorse umane, strumentali e finanziarie dell'Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato incorporata nell'Agenzia delle dogane’ e che prevede, si legge all’articolo 1, che ‘Dal 1° dicembre 2012 le funzioni attribuite all'Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato (di seguito A.A.M.S.) dalla normativa vigente continuano ad essere esercitate, con le inerenti risorse umane, finanziarie e strumentali, compresi i relativi rapporti giuridici attivi e passivi, anche processuali, senza che sia esperita alcuna procedura di liquidazione, neppure giudiziale dall'Agenzia delle dogane, che assume la denominazione di ‘Agenzia delle dogane e dei monopoli’, salvo quanto previsto dai successivi articoli 3, 4 e 5”.

Per quanto riguarda il trasferimento delle risorse strumentali, infatti, l’articolo 3 prevede che avvenga dal 1° gennaio 2013, mentre l’articolo 4 disciplina il trasferimento e gestione delle risorse finanziarie, prevedendo che gli effetti contabili dell’operazione di incorporazione sul bilancio dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, decorrono dal 1° gennaio 2013. Il 5, infine, reca alcune disposizioni transitorie.

Con la pubblicazione del decreto, ci si chiede se e in che modo si potrà ancora intervenire sul tema con la delega fiscale, sia per ciò che riguarda i lavori parlamentari che quelli successivi del governo, con l’emanazione dei decreti delegati. Oggi comunque alle ore 14 si riunisce l’Ufficio di presidenza della Commissione Finanze, per decidere come procedere, ed è possibile che la delega fiscale sia inserita all’ordine del giorno già della seduta che inizierà alle 14,30.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.