Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Commissione Bilancio alla volata finale sulla Stabilità, ecco le norme sui giochi pronte per l’Aula

  • Scritto da Anna Maria Rengo

senato aulaNella sua seduta pomeridiana, la commissione Bilancio del Senato, impegnata nell’esame della legge di stabilità, ha respinto l’emendamento 2.225 della senatrice del Terzo Polo Emanuela Baio che chiedeva che a partire dal 1° gennaio 2013 tutte le aliquote del prelievo sui giochi pubblici fossero unificate al tasso del 21 percento.

Legge stabilità, ancora un rinvio per l’approdo in Aula

La Commissione non ha ancora concluso i lavori sul testo, che dovrebbe approdare in Aula oggi alle 11 ed è tuttora in seduta. Sulla base dei lavori sin qui svolti dalla Commissione, sono diverse le norme sui giuochi che dovrebbero approvare nell’Aula del Senato: oltre al comma 1 dell’articolo 3, che prevede norme sui comma 7 (già inserito grazie a un emendamento approvato alla Camera), è stata introdotta una contabilità speciale per i giochi e inoltre, nel cosiddetto Milleproroghe, è stato previsto il rinvio a giugno 2013 dell’entrata in vigore delle norme sulle pubblicità e la cartellonistica dei giochi previste dai commi da 4 a 6 dell’articolo 7 della legge Balduzzi, oltre che dell’emanazione del decreto interidigenziale sulla ludopatia.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.