Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Provincia Biella, ordinanza comune contro Gap: 'Slot spente dalle 16 alle 19'

  • Scritto da Redazione

I sindaci di Mosso, Soprana, Trivero e Valle Mosso (Biella) varano ordinanza gemella contro il Gap che vieta il gioco dalle 16 alle 19.

 

“Grazie alla convenzione esistente dell'Ufficio di Polizia Municipale tra i quattro Comuni abbiamo previsto un'ordinanza che possa funzionare per il nostro territorio, in modo da essere allineati con la normativa vigente, da tutelare le persone più deboli che spesso cadono nella dipendenza da questi strumenti e da pianificare eventuali controlli nelle attività commerciali per verificare l'effettivo rispetto della legge". A comunicarlo sono i sindaci di Mosso, Soprana, Trivero e Valle Mosso, in provincia di Biella, hanno deciso di varare un provvedimento comune per limitare gli orari di funzionamento degli apparecchi da gioco installati nel proprio territorio.


“Il senso di questa restrizione è quello di adottare un provvedimento a tutela della comunità locale volto a limitare l'uso degli apparecchi automatici per il gioco d'azzardo, senza impedire del tutto il loro utilizzo per non ledere la libertà d'impresa", sottolineano i sindaci.

Nei territori comunali di Mosso, Soprana, Trivero e Valle Mosso le slot dovranno restare spente dalle 16 alle 19, in ottemperanza alla legge regionale del Piemonte sul Gap, per scoraggiarne l'utilizzo da parte dei ragazzi da poco usciti dalla scuola.

L'ordinanza prevede per i trasgressori sanzioni amministrative comprese fra i 25 e i 500 euro.

 

Share