Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Conti pubblici: Governo pensa a tassa su sale giochi

  • Scritto da Redazione

Mettere una tassa sulle sale da gioco per evitare aumenti delle accise su benzina e tabacchi: è quello a cui starebbe lavorando il Governo.

Una tassa sulle sale giochi per non aumentare le accise su benzina e tabacchi. Secondo quanto riporta La Repubblica è questa l'ipotesi a cui sta lavorando il Governo sulla manovra da 3,4 miliardi, alla luce della richiesta di Bruxelles relativa alla correzione dei conti pubblici.

Secondo il quotidiano il piano del governo prevede di introdurre una tassa secca sui circa 96mila punti vendita (69mila bar e tabacchi e 29.600 sale di vario genere dedicate al gioco d’azzardo). Una mossa che potrebbe fornire un gettito consistente, tirerebbe fuori anche il governo dalla impasse sulla riforma dei giochi, visti i continui rinvii in Conferenza Unificata per trovare una quadra con gli enti locali.

 

Share