Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Dl fiscale: gioco, respinti gli emendamenti di Fratelli di Italia

  • Scritto da Rf

Gli emendamenti al decreto fiscale sul gioco presentati da Silvestroni, Bellucci e Osnato sono stati bocciati dalla commissione Finanze della Camera.

La commissione Finanze della Camera ha respinto gli emendamenti di Fratelli di Italia al decreto fiscale presentati da Marco Silvestroni, Maria Teresa Bellucci e Marco Osnato.

Silvestroni chiedeva misure per la riqualificazione e rilancio del casinò di Anzio. Ecco cosa cita il testo: “All'articolo 25-octies apportare le seguenti modificazioni. La rubrica è sostituita dalla seguente: 'Misure per il rilancio di Campione d'Italia e Anzio'; al comma 1 dopo le parole 'comune di Campione d'Italia' sono aggiunte le parole 'nonché per la riattivazione e riqualificazione di quella di Anzio'; al comma 2 dopo le parole 'enti locali e territoriali della regione Lombardia' sono aggiunte le parole: 'e della regione Lazio'" (25-octies).

Maria Teresa Bellucci tramite il suo emendamento chiedeva di abbassare l'importo delle donazioni della lotteria filantropica da 500 a 25 euro (18.1) e Marco Osnato chiedeva di aumentare Il Preu su slot e Vlt con un emendamento “volto ad introdurre benefici fiscali per le zone logistiche semplificate e per i punti franchi di Venezia e Trieste” (20.020).

 

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.