Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Ue, approvata regolamentazione su scommesse nel Tirolo

  • Scritto da Redazione

In Commissione europea è terminato il periodo di stand still del progetto di legge sull'attività degli imprenditori nel settore delle scommesse nel Tirolo in Austria.

È terminato il periodo di stand still, in Commissione europea, del progetto di legge concernente l'attività degli imprenditori nel settore delle scommesse (legge sugli imprenditori nel settore delle scommesse del Tirolo - Tiroler Wettunternehmergesetz).

Nessuno Stato e neanche la Commissione hanno presentato osservazioni o commenti. 
 
Tra i punti ci sono "le norme relative ai terminali per scommesse - come si legge nel testo -, il divieto di determinati tipi di scommesse. Da un lato, in considerazione del significativo aumento del loro potenziale di creare dipendenza, o a tutela dei clienti delle scommesse e di bambini e adolescenti e, dall'altro, nell'interesse della salvaguardia della dignità umana o della tutela degli animali".
 
CONTENUTI PRINCIPALI - Norme relative alla conclusione e all'intermediazione professionale di scommesse nonché all'intermediazione professionale relativa ai clienti delle scommesse effettuata dagli imprenditori nel settore delle scommesse; inclusione nel campo di applicazione della legge sull'esercizio dell'attività degli imprenditori nel settore delle scommesse tramite internet; divieto di scommesse live, a eccezione delle scommesse live su un risultato finale o delle scommesse relative a eventi che hanno già avuto luogo al momento della conclusione della scommessa, le prime, per il significativo aumento del potenziale di creare dipendenza a esse correlato, le seconde, nell'interesse della tutela dei clienti delle scommesse; divieto di scommesse che siano gravemente lesive della dignità umana secondo la sensibilità etica generale e di scommesse che mirino all'uccisione o al ferimento di animali; divieto di offerta, conclusione o intermediazione di scommesse i cui clienti siano bambini o adolescenti; norme relative ai terminali per scommesse; norme relative alle prescrizioni di esercizio e agli obblighi degli imprenditori nel settore delle scommesse; norme relative alla tutela dei clienti delle scommesse e alla tutela di bambini e adolescenti; disposizione di misure per la prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo;
- disposizione dei poteri di controllo e monitoraggio.
 
MOTIVAZIONI - "L'attività dei bookmaker e dei totalizzatori - si legge nel testo - è attualmente disciplinata dalla legge relativa ai bookmaker e ai totalizzatori del Tirolo (Tiroler Buchmacher- und Totalisateurgesetz), LGBl. n. 58/2002, da ultimo modificata dalla legge LGBl. n. 144/2018. Alla luce dei rapidi sviluppi tecnici nel settore delle scommesse e delle nuove opportunità che da essi derivano per gli imprenditori nel settore delle scommesse, è necessario prevedere norme più ampie concernenti l'esercizio dell'attività degli imprenditori nel settore delle scommesse, soprattutto al fine di migliorare la tutela dei clienti delle scommesse, dei bambini e degli adolescenti.
 
Per garantire, tra l'altro, che non sia possibile partecipare a scommesse vietate mediante l'uso dei terminali per scommesse, è necessario rivedere anche la disciplina relativa ai requisiti dei terminali per scommesse.
 
L'esperienza degli ultimi anni ha altresì evidenziato la necessità di adeguare i poteri di controllo e monitoraggio delle autorità nel settore delle scommesse".

 

 

Share