Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Nuovo Dpcm Conte e gioco, le Regioni si adeguano

  • Scritto da Redazione

Diverse regioni italiane adeguano le proprie ordinanze in materia di Covid al nuovo Dpcm: misure prorogate fino al 7 settembre.

Le Regioni si adeguano a quanto risposto dal Dpcm su “Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19. Aggiornamento delle Linee Guida inerenti la riapertura delle attività economiche, produttive e sociali”.

Le Regioni Piemonte, Campania e Calabria hanno così prolungato, con nuove ordinanze, fino al 7 settembre le misure finora adottate. Come noto, le sale giochi, sale scommesse e sale bingo continueranno a seguire i protocolli specifici di ogni singola regione. Il Dpcm statuisce, in proposito, che "le attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo  sono consentite a condizione che le Regioni e le Province autonome abbiano preventivamente accertato la compatibilità dello  svolgimento  delle suddette attività con l'andamento  della  situazione  epidemiologica nei propri territori e che individuino i protocolli o le linee  guida applicabili idonei a prevenire o ridurre il rischio di  contagio  nel settore di riferimento o in  settori  analoghi;  detti  protocolli  o linee guida sono adottati dalle  Regioni  o  dalla  Conferenza  delle regioni e delle province autonome nel rispetto dei principi contenuti nei protocolli o nelle linee guida nazionali e comunque  in  coerenza con i criteri di cui all'allegato 10".

Share