Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Università di Siena, corso di formazione per la lotta al Gap

  • Scritto da Redazione

Iscrizioni entro il 2 aprile: l'ateneo senese avvia il corso di formazione in 'Lotta contro il gioco d’azzardo patologico'.

Professori di Giurisprudenza, Medicina molecolare, Scienze sociali e Scienze della Formazione, oltre a rappresentanti dell’AUSL Sud-Est, Regione Toscana: questi i professionisti coinvolti nel nascente corso di formazione promosso dall’Università di Siena che si propone come strumento per la “Lotta contro il gioco d’azzardo patologico” rivolto ad addetti del Terzo settore. Aperte le iscrizioni fino al 2 aprile, il corso verrà inaugurato il giorno 16 dello stesso mese.

Il corso è organizzato nell’ambito del programma regionale per la lotta al gioco d’azzardo patologico, in collaborazione con la Fondazione Toscana Antiusura e l’Anci Toscana, e vede il coinvolgimento, sia dal punto di vista organizzativo che didattico, di docenti di quattro dipartimenti dell’Ateneo. Le lezioni, che si terranno il 5, 12 e 19 giugno, per una durata complessiva di 24 ore suddivise in 12 moduli, abbracciano infatti vari ambiti disciplinari, da quello giuridico, a quello sociologico, medico, pedagogico e psicologico.

Obiettivo degli incontri è quello di fornire a volontari e operatori professionali degli enti del Terzo Settore che entrano in contatto con soggetti affetti da ludopatia gli strumenti conoscitivi indispensabili per rapportarsi ai soggetti ludopatici e per indirizzarli verso i servizi più idonei ad affrontare e curare la loro patologia. Le modalità di svolgimento del corso, in presenza presso il polo Mattioli dell’Università di Siena o a distanza, saranno decise sulla base delle indicazioni dettate dall’emergenza sanitaria. È possibile iscriversi entro il 2 aprile. Per tutte le informazioni consultare la pagina dedicata.

 

Share