Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Match fixing nel calcio, patto di ferro fra Fifpro e Fifa per combatterlo

  • Scritto da Redazione

Fifpro e Fifa stipulano un accordo di collaborazione per affrontare il match fixing nel calcio grazie all'App Red Button per la segnalazione anonima delle partite truccate.

La Fédération Internationale des Associations de Footballeurs Professionnels (Fifpro) ha firmato un accordo con l'ente di governo del calcio mondiale Fifa per promuovere un'App per smartphone per affrontare le partite truccate, che faciliterà la segnalazione anonima delle partite truccate.

Fifpro distribuirà l'App Red Button - creata in associazione con il governo finlandese e ampiamente considerato come il miglior strumento di segnalazione disponibile- ai giocatori tramite le associazioni di giocatori affiliate. Funzionerà in tandem con le App esistenti come Fifa Integrity App e Bkms e anche con altri mezzi di segnalazione delle partite truccate.

Come da accordo, la Fifa riconoscerà l'App Red Button come un valido strumento di segnalazione. La Fifa indagherà anche ufficialmente sull'allerta ricevuta tramite l'App.
 
"Siamo lieti che la Fifa abbia accettato di sostenere l'App Red Button che Fifpro sta mettendo a disposizione dei calciatori professionisti attraverso le nostre associazioni di giocatori affiliate", afferma Roy Vermeer, direttore legale della Fifpro. “Siamo fiduciosi che rafforzerà il controllo del calcio e delle autorità pubbliche nella lotta contro le partite truccate. Per i giocatori, che rischiano un'azione disciplinare se non segnalano un eventuale approccio esterno per 'truccare' una partita, deve esserci un modo per farlo senza timore di mettere in pericolo se stessi, le proprie famiglie e carriere. L'App Red Button comprende questa funzione e aiuterà i giocatori a gestire questo rischio considerevole che, non per colpa loro, potrebbero affrontare in qualsiasi momento".
 
Oliver Jaberg, Deputy chief legal & compliance officer e director of Integrity & anti-doping della Fifa , aggiunge: “Salvaguardare l'integrità del calcio e garantire che tutti i partecipanti possano giocare in un ambiente sicuro è una priorità assoluta per la Fifa. Questa nuova collaborazione con Fifpro e la loro App Red Button fornirà ai giocatori un'altra piattaforma importante e facile da usare per segnalare in modo confidenziale eventuali dubbi che potrebbero avere, oltre a basarsi sulle piattaforme di segnalazione esistenti in atto - come l'App Fifa Integrity - che sono attualmente disponibili a livello nazionale e internazionale. Lavorare insieme alle parti interessate a tutti i livelli è una parte fondamentale dell'approccio della Fifa nella protezione dell'integrità del calcio e non vediamo l'ora di collaborare con Fifpro su questa nuova iniziativa".
 
Share