Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Esports, Guaineri: 'Finalmente un libro a base scientifica'

  • Scritto da Redazione

Presentato oggi, martedì 21 maggio, a Milano il libro 'eSports: un universo dietro al videogioco', edito da Gn Media, realizzato con Eurispes, Aics e Credito sportivo.

Milano - “Mi spiace non poter partecipare oggi alla presentazione di questo libro che finalmente affronta in maniera scientifica il fenomeno degli eSports che coinvolge milioni di giovani in Italia e in tutto il mondo, analizzando in modo approfondito e proponendo spunti molto interessanti per inquadrare il processo normativo, sociale, pedagogico e di tutela dei giocatori".

Queste le parole di Roberta Guaineri, assessore allo Sport, Turismo e Qualità della vita del Comune di Milano, in occasione della presentazione del libro "eSports: un universo dietro al videogioco", edito da Gn Media.
 
"Le competizioni di videogame - continua l'assessore Guaineri - sono ormai un’attività sportiva a tutti gli effetti, tanto che anche il Cio sta vagliando di inserirle tra le discipline olimpiche. Ben venga quindi questo volume che si confronta con un futuro quanto mai già presente”.
 
Gli eSports, dunque, ancora una volta, dopo l'evento a Roma, al centro della scena mediatica a Milano, all'ippodromo Snai di San Siro.
 
Sono intervenuti, inoltre, gli autori del libro, gli avvocati esperti di gaming Chiara Sambaldi ed Andrea Strata, direttori dell'Osservatorio permanente dell'istituto Eurispes "Italia in gioco", Daniele Masala della Direzione nazionale Aics e Luca Pagano, Ceo del team Qlash.
 
A moderare l'incontro Alessio Crisantemi, direttore di Gioconews.it.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.