Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Lotterie, dal 24 riparte conteggio decadenza per riscossione vincite

  • Scritto da Redazione

Dal 24 giugno riprende il computo dei termini di decadenza del diritto alla riscossione delle vincite conseguite a Lotto e SuperEnalotto.

“A decorrere dal 24 giugno 2020, è disposta la ripresa del computo dei termini di decadenza del diritto alla riscossione delle vincite conseguite ai giochi numerici a quota fissa e a totalizzatore previsti dai rispettivi regolamenti”.

È quanto si legge nella determinazione direttoriale firmata dal direttore dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli, Marcello Minenna, relativa al riavvio dei termini di decadenza del diritto di riscossione giocate vincenti conseguite ai giochi numerici a quota fissa e a totalizzatore, Lotto e SuperEnalotto.


La determinazione muove dalla considerazione che “nell’attuale 'Fase 2' dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 il Governo ha disposto un graduale ripristino degli spostamenti fisici sul territorio nonché dello svolgimento delle attività produttive” e che quindi, sulla base delle recenti decisioni governative, “risulta possibile procedere anche al riavvio della decorrenza dei termini decadenziali per la riscossione delle vincite conseguite ai giochi numerici a quota fissa e a totalizzatore”.
Sono state inoltre “valutate le esigenze tecnico organizzative rappresentate dalle società concessionarie in ordine all’implementazione dei sistemi informatizzati necessari alla gestione dei pagamenti delle vincite conseguite”, tenendo conto “dell’esigenza di garantire ai giocatori la possibilità di procedere in tempo utile alla riscossione delle vincite sopra indicate ed, in particolare, di quelle la cui scadenza per la riscossione era prossima alla data di sospensione dei termini decadenziali”.
 
Share