Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sisal scommette sulla Borsa: Cvc lancia la nuova Ipo sul gaming

  • Scritto da Redazione GiocoNews.it

Il gruppo italiano leader nel gioco pubblico tenta nuovamente la quotazione in Borsa, prevista entro il primo trimestre 2022.

Il settore del gaming si riaffaccia sul mercato azionario con il marchio Sisal che si prepara alla quotazione a Piazza Affari. Secondo alcune indiscrezioni riportate da Milano Finanza, il gruppo di gioco italiano starebbe tentando la quotazione che potrebbe arrivare entro il primo trimestre del prossimo anno.

Il fondo Cvc, proprietario di Sisal, avrebbe avviato il percorso dallo scorso mese di luglio, con il progetto che starebbe prendendo forma proprio in queste settimane, al rientro dalla la pausa estiva.
Si tratta quindi di un ritorno del gaming italiano a Piazza Affari, dopo la quotazione di febbraio del 2020 da parte del fondo Apollo con il delisting di Gamenet, ma si tratta anche di un dejà-vu per lo stesso gruppo Sisal, che aveva già tentato la quotazione nel 2014, lanciando una precedente Ipo, salvo poi rinunciarvi prima del completamento dell'iter. Ma a quell'epoca erano altri tempi, e altri mercati. Sì, perché il gruppo Sisal, in quel momento, era ancora costituito da una doppia struttura che teneva insieme l'area dei giochi con quella dei servizi, all'epoca conosciuta come SisalPay. Mentre adesso, dopo lo scorporo societario di qualche anno fa, l'azienda guidata da Francesco Durante si è specializzata unicamente nel gaming, con la parte servizi che è confluita in altra società esterna (oggi conosciuta sotto il brand Mooney) mentre il brand SisalPay ha smesso di esistere.

Share