skin

Luna Park Bergamo, Schiavi (FdI): 'Luogo sicuro, avanti con presidio di forze dell'ordine'

09 settembre 2023 - 11:32

Il rappresentante di interessi per lo Spettacolo viaggiante presso la Camera dei deputati e il consigliere regionale lombardo Michele Schiavi (FdI) in visita al luna park di Bergamo dopo la recente rissa tra minori.

Scritto da Redazione
lunapark.jpeg

Dopo l’episodio della rissa tra minorenni appartenenti a diverse baby-gang della scorsa settimana il consigliere regionale lombardo Michele Schiavi di Fratelli d’Italia, accompagnato da Giorgio Teani, rappresentante di interessi presso la Camera dei deputati per lo spettacolo viaggiante e da Marco Ballarini e Armando Piccaluga, organizzatori del luna park della Celadina (Bergamo), ha effettuato una visita presso la Fiera di Celadina, incontrando gli operatori presenti.

“Ho trovato un luogo sicuro, nonostante i fatti di cronaca della scorsa settimana” dichiara il consigliere Schiavi, “e questo avviene grazie all’impegno di organizzatori e operatori del luna park che hanno predisposto un servizio di vigilanza privata e alle Forze dell’Ordine, che stanno presidiando l’area del Luna Park Mi ha fatto piacere vedere in particolare la grande presenza di famiglie con bambini: bisogna superare ciò che è successo, nella consapevolezza che si stanno mettendo in atto tutte le misure necessarie perché resti un luogo sicuro di svago e di divertimento” afferma Michele Schiavi.

Il sopralluogo "si è reso necessario dopo gli episodi della scorsa settimana” afferma Giorgio Teani. "Durante la visita abbiamo visto che il luna park è un luogo sicuro, un posto dove andare a divertirsi. Nel luna park lavorano persone serie che mettono la sicurezza delle persone al primo posto. Inoltre, sono presenti all'interno della fiera gli steward finanziati interamente dagli stessi giostrai per garantire al massimo la sicurezza dei visitatori. Rinnoviamo l'invito a tutti i cittadini bergamaschi a recarsi alla fiera di Celadina (aperta fino al 25 settembre) per trascorrere una serata all'insegna del divertimento” conclude Teani.

La visita alla Fiera di Celadina arriva nel giorno in cui il Governo Meloni ha approvato il decreto Caivano (per il contrasto al disagio giovanile), che estende l’applicabilità del daspo urbano (il divieto temporaneo di accesso a particolari aree) ai maggiori di 14 anni, introduce l’ammonimento per i minori che tra i 12 e 14 anni compiono reati gravi, introduce multe per i genitori che non lo hanno impedito, dispone l’arresto in flagranza del maggiore di 14 anni in casi particolari e il divieto (disposto dal questore) di possedere o usare telefoni cellulari.
“Il decreto vara una serie di norme per contrastare il fenomeno delle baby gang e della criminalità minorile, una piaga sempre più diffusa in Italia e che non ha risparmiato nemmeno la città di Bergamo”, commenta Schiavi. “Gli operatori del luna park hanno dimostrato soddisfazione per i nuovi provvedimenti messi in atto, volti anche a limitare l’uso di armi da parte dei minori tra i 14 e i 18 anni.” conclude Schiavi. 

Altri articoli su

Articoli correlati