Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Ordinanze antislot: la Confcommercio contro Moena, Profumo "Violazione del codice delle imprese"

  • Scritto da Sara

confcommercioSi scatenano i ricorsi in Trentino, dopo la valanga di ordinanze e regolamenti promossi da alcuni comuni per limitare l'installazione di apparecchi da intrattenimento con vincita in denaro. Questa volta scende in campo direttamente la Confcommercio del Trentino Alto Adige che ha presentato ricorso contro le iniziative del comune di Moena (Tn). “C’è stata la richiesta da parte di alcuni associati – afferma a gioconews.it il direttore Giovanni Profumo – di intervenire su un regolamento che impedisce un’attività come quella dell’installazione di apparecchi da gioco consentiti dalla legge. A fronte di tali sollecitazioni siamo intervenuti presentando ricorso al Tar e chiedendo per l’appunto la cassazione del provvedimento adottato dal comune. Senza intervenire, ovviamente, su una questione di tipo morale, perché non è di nostra competenza. Provvedimenti come questi, comunque, non risolvono il problema”. Quali sono le motivazioni del ricorso? “C’è stata una violazione della disposizione del codice delle imprese. Quando si prendono alcune decisioni vanno sentiti anche i rappresentati d’impresa, e questo non è stato fatto”. Il ricorso riguarda solo Moena? “Al momento sì, ma sappiamo però che provvedimenti simili sono stati adottati anche da altri comuni della provincia e quindi suppongo che non ci fermeremo qui”. 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.