Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

New slot e Vlt: 20 marzo rilascio nuove concessioni, a settembre conta dei nuovi diritti videolottery

  • Scritto da Alessio Crisantemi

Il 20 marzo ci sarà il rilascio delle nuove concessioni per la gestione delle reti di new slot e vlt. L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha inviato in queste ore le convocazioni formali agli addetti ai lavori che, il prossimo mese, potranno avviare la propria attività secondo i criteri fissati dalla nuova normative e, quindi, dalla nuova convenzione di concessione, e, nel caso specifico dei tre nuovi soggetti, si tratterà invece di un vero e proprio debutto sul mercato.

A partire dal 21 marzo 2013 prenderanno quindi il via le nuove 'reti' per gli apparecchi da intrattenimento con le nuove concessioni che dureranno fino al 2022, in virtù dei nove anni di attività previsti dalla norma. Per gli operatori, tuttavia, la convocazione del 20 marzo significa anche la chiusura degli oneri burocratici previsti per la stipula e, soprattutto, la presentazione delle fideiussioni. In particolare, i concessionari dovranno presentare garanzie per un importo fisso di sei milioni di euro, relativi ai livelli di servizio, e un'altra di valore variabile in base alle singole reti, che prevede il versamento di un importo pari a un mese di Preu generato da quella rete, più il canone di concessione (con il calcolo che viene eseguito sulla base dei pagamenti del semestre precedente, quindi pari a un sesto della media del semestre di riferiment, in questo caso giugno – dicembre 2012).

LA CONTA DEINUOVI DIRITTI - Ma con l'avvio delle nuove concessioni parte anche il count down per la messa in piedi delle nuove reti Awp e per il consolidamento delle “vecchie”, in vista della fotografia che verrà scattata dall'Agenzia delle Dogane sei mesi dopo, e quindi a metà settembre 2013. La norma prevede infatti che i concessionari dovranno garantire il collegamento di almeno 5mila Awp a quella scadenza; un limite minimo che, di fatto, non rappresenta alcun tipo di ostacolo per i concessionari 'storici', visto che il più piccolo di questi supera le 15mila macchine collegate, ma si propone come una soglia per le tre nuove società concessionarie le quali, al contrari, stanno mettendo insieme in questi giorni le proprie reti. La 'fotografia' delle reti, tuttavia, servirà anche e soprattutto sul fronte Vlt, in quanto la stessa norma prevede l'assegnazione di ulteriori diritti, in virtù dello stesso criterio previsto nel 2009, ma adeguato ai numeri attuali: ovvero, ogni concessionari avrà diritto a un numero di licenze per le videolottery pari al 14 percento del numero di Awp collegate sulla propria rete.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.