Logo

Bronzolo (Bz): sindaco scrive a locali con slot e li invita alla rimozione

Anche il Comune di Bronzolo (Bz) ha messo in pratica la legge provinciale di Bolzano. Il sindaco, Benedetto Zito, d’accordo con la giunta ha di inviare ai quattro esercizi pubblici che attualmente hanno le slot machine al proprio interno, di rimuoverle. Il punto focale riguarda la distanza dei 300 metri dai luoghi sensibili come scuole, ospedali, chiese, etc.

“Questa amministrazione - si legge nella lettera - ha predisposto un pianta dei luoghi sensibili presenti sul territorio, pianta dalla quale risulta che il suo pubblico esercizio rientra nel raggio di 300 metri (in linea d'aria) da uno di questi. Con la presente la invito, pertanto, a regolare la propria posizione, asportando gli apparecchi da gioco eventualmente posseduti”.

 

I CONTROLLI - Inoltre “a partire da metà luglio, la polizia municipale effettuerà sistematici controlli tappeto e dovrà procedere a norma di legge nei confronti delle situazioni irregolari, cosa che prevede una sanzione da 144 a 552 euro. La legge consente inoltre al sindaco di disporre, in ogni momento, la rimozione de giochi leciti in contrasto con l'articolo 11, sospendendo, nei casi gravi, l'attività dell'esercizio fino all'avvenuta rimozione”.

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.