Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Tar Bolzano sospende decadenza autorizzazione sala giochi

  • Scritto da Fm

Il Tar Bolzano sospende fino al 27 settembre la decadenza dell'autorizzazione di una sala giochi per mancato rispetto della normativa provinciale.

 


Il Tar Bolzano ha sospeso provvisoriamente, fino alla camera di consiglio del 27 settembre, la decadenza dell'autorizzazione di una sala giochi di Brunico (Bz) disposta dalla Provincia di Bolzano per il mancato rispetto del distanziometro di 300 metri previsto dalla normativa vigente.


Per i giudici "sussiste il requisito dell’estrema gravità ed urgenza richiesto dall’art. 56 cod. proc. amm. per l’adozione di una misura cautelare provvisoria fino alla data dell’udienza in camera di consiglio".


Nel 2015, si legge nella sentenza, "il Comune di Brunico si era pronunciato contro la permanenza del titolo autorizzatorio perché i locali nei quali viene gestita la sala giochi sono ubicati in un raggio di 300 metri dai luoghi sensibili indicati nella medesima lettera alla delibera della Giunta Provinciale n. 341 del 12 marzo 2012 (modificata con delibera n. 1570 del 29 ottobre 2012) con la quale sono stati individuati altri luoghi cosiddetti sensibili, ove nel gaggio di 300 metri non può essere rilasciata l'autorizzazione alla raccolta di scommesse".

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.