Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Cardia: 'Bolzano, norme su gioco non tutelano i cittadini'

  • Scritto da Redazione

Il legale esperto di gaming Geronimo Cardia esamina la normativa della Provincia di Bolzano sul gioco e gli effettivi effetti di tutela dei cittadini. 


Bolzano - “La Provincia di Bolzano ha aggiunto divieto a divieto aggiungendo luoghi sensibili, quando c’erano solo i prati liberi dal divieto di gioco. Poi hanno vietato i totem che sarebbe come dire che è vietato per i minori guidare la macchina.”

Lo afferma il legale esperto di gaming, Geronimo Cardia, nel suo intervento al convegno “Liberi di scegliere, basta proibizionismo – Sì al gioco lecito, no all’illegalità” organizzato dall’Istituto Friedman in collaborazione con la Federazione Italiana Tabaccai e il Sindacato Totoricevitori Sportivi a Bolzano, oggi, 19 aprile.

“Il messaggio elettorale della Provincia è: ho tutelato la salute dei cittadini vietando il gioco legale. Ed è vero? No assolutamente il contrario e i dati lo dimostrano”, dice ancora Cardia.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.