Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Tar sospende cancellazione da Ries: 'Determina cessazione attività'

  • Scritto da Fm

Il Tar Lazio sospende fino alla camera di consiglio del 4 dicembre la cancellazione da Ries di una società in quanto determina la cessazione totale dell’attività.

"Il provvedimento impugnato determina la cessazione totale dell’attività svolta dalla società ricorrente; conseguentemente sussiste la 'estrema gravità ed urgenza, tale da non consentire neppure la dilazione fino alla data della camera di consiglio', richiesta dall’art. 56 c.p.a. per concedere la misura cautelare provvisoria richiesta. Pertanto, deve essere accolta la relativa istanza di misura cautelare monocratica".

A decretarlo il Tar Lazio, che così "risponde" al ricorso di una società contro il provvedimento con il quale l’Ufficio dei Monopoli – sezione di Sondrio ne ha disposto la cancellazione dall’elenco Ries.

Con l’accoglimento dell’istanza di misura cautelare monocratica, proseguono i giudici, non sussistono "le ragioni per accordare la dimidiazione dei termini, pure richiesta dalla ricorrente" e deve "essere fissata la camera di consiglio per la trattazione della domanda cautelare in sede collegiale, secondo gli ordinari termini di cui all’art. 55, comma 5, c.p.a." al 4 dicembre 2019.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.