Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Limiti gioco Napoli, Tar: 'Legittimi anche dopo legge Campania'

  • Scritto da Fm

Il Tar Campania ribadisce la legittimità dei limiti al gioco varati a Napoli fra il 2015 e il 2016, anche dopo la legge regionale emanata nel 2020.


Nuova conferma della legittimità del regolamento comunale e dell'ordinanza sindacale sul gioco varati a Napoli fra il 2015 e il 2016.
A darla è il Tar Campania che, come già fatto qualche settimana fa, con una sentenza respinge il ricorso di due società contro tali provvedimenti, ritenendo infondate le loro censure e ribadendo i rapporti che in tema di determinazione degli orari di apertura delle sale da gioco, "intercorrono tra il potere deliberativo del consiglio comunale e quello del sindaco, in linea con le prescrizioni di cui all’art. 50, comma 7, del Tuel".

Rispedite al mittente dai giudici amministrativi anche le deduzioni delle ricorrenti secondo cui la legge regionale campana n. 2 del 2020 confermerebbe "la fondatezza delle proprie tesi (contenendo disposizioni differenti e reputate maggiormente favorevoli, quanto a distanze ed orari)".


Per il Collegio infatti va evidenziato che "dalle nuove previsioni non deriva l’illegittimità del Regolamento e dell’ordinanza impugnati, i quali vanno esclusivamente valutati sulla base dei presupposti di fatto e di diritto esistenti al momento della sua emanazione e considerando le ragioni che ne hanno dettato l’adozione".

 

Share