Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Gioco online, Adm: 'Concessionari richiedano certificati'

  • Scritto da Redazione
  • Published in Generale

L'Adm sollecita i concessionari al rinnovo dei certificati per la connessione VPN e per i protocolli PGAD/PGDA/PBAD in ambiente di Esercizio per il gioco online.


"Facendo seguito alle comunicazioni prot: 25238 dell’11 marzo 2016 e prot: 99701 del 14 ottobre 2016,
relativi alla sostituzione in ambiente di Esercizio dei certificati in oggetto, si sollecitano i concessionari che non hanno ancora provveduto, ad effettuare al più presto la richiesta dei suddetti certificati e le necessarie verifiche di corretto funzionamento sia della connessione VPN che dei protocolli di comunicazione". Lo comunica l'Agenzia delle dogane e dei monopoli con una nota pubblicata sul suo sito


"Si ricorda, come già specificato nei precedenti comunicati, che la dimensione della chiave dei nuovi
PKCS#10 (formato di richiesta certificato) deve essere di 2048 bit e che gli apparati VPN dovranno
supportare l'algoritmo di hash SHA-256 al posto dell'obsoleto SHA-1. I certificati potranno essere utilizzati con il certificato di CA Sogei già pubblicato e scaricabile dalla sezione 'Anagrafe Conti di Gioco' => Utilità => 'Certificato CA Sogei' ed evidenziato come 'NEW'.
Con l’occasione si suggerisce ai concessionari di procedere appena possibile alla sostituzione di uno dei
due certificati richiedibili per ciascuna tipologia in modo da poterne verificarne il corretto funzionamento,
essendo gli attuali certificati in scadenza ancora validi fino al 30 novembre 2016", conclude la nota.

 

Eventuali dubbi o richieste di chiarimenti relativi alla connessione VPN e al protocollo PGAD possono
essere inviati all’indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , per i protocolli PGDA e PBAD le richieste
possono essere inviate a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.