Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Malta Gaming Authority: il convegno per discutere i drivers di sviluppo del settore

  • Scritto da Ca
  • Published in Generale

Il resoconto dell'incontro tra regolatori e addetti ai lavori organizzato dalla Malta Gaming Authority e tenutosi all'Hilton Portomaso. 

La Malta Gaming Authority (MGA) ha ospitato l'appuntamento di incontro e confronto ‘The Developing Landscape of Gaming Regulation. What next?’, la via di sviluppo e lo scenario del regolamento del gioco. L'evento si è tenuto proprio oggi, venerdì 24 febbraio 2017 presso l'Hilton Portomaso Suite, Malta St. Julian.

Alla conferenza è seguita una riunione gruppo di esperti tra i regolatori di gioco europei tenuta sotto gli auspici della Commissione europea che è volata a Malta per la prima volta. Riuniti consulenti e regolatori provenienti da tutte le sfere di gioco a livello mondiale e ha fornito un'eccellente opportunità per gli operatori, i fornitori, i legali, investitori, le autorità di regolamentazione e le altre parti interessate per incontrarsi e discutere le principali sfide che attendono oggi il settore dei giochi.

L'apertura della conferenza è stata affrontata da Emmanuel Mallia, Ministro della competitività, digitale, dei servizi e dell'economia.
Il presidente esecutivo della MGA, Joseph Cuschieri ha pronunciato un discorso dal titolo ‘The Landscape for Gambling: Key Drivers of the Future’, dove ha sottolineato l'importanza di un confronto continuo e faccia a faccia tra le principali parti interessate a plasmare il futuro del gioco e della politica di regolamentazione cercando imparare gli uni dagli altri a bilanciare le esigenze del settore. Egli ha anche sottolineato l'importanza di obiettivi normativi del policy maker per riflettere la trasparenza, la chiarezza e la messa a fuoco della tutela dei consumatori nel contesto di un mercato competitivo internazionale con rapido movimento di sviluppo del prodotto.
L'agenda prevedeva tre pannelli interattivi dal titolo ‘A response from the Operators’, ‘Regulatory Wish List – Let’s hear it from the Organisations’ e ‘Online Services – Lesson from a Pan-EU Sector’.
Tra i relatori, Harrie Temmink, Acting Head, commissario del mercato interno, Nick Sohnemann, CEO Future Candy e Wes Himes, Instinctif Partners.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.