Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Ministro Gualtieri: 'Con Manovra avviato percorso virtuoso'

  • Scritto da Redazione

Il ministro Gualtieri in audizione in commissione Bilancio alla Camera sull’esame della legge di Bilancio che contiene anche degli interventi sul settore del gioco.

"Guardando all'economia italiana si registrano segnali incoraggianti. Rispetto al 2018, infatti, aumenta il numero degli occupati. La crescita del Pil consente di registrare una moderata espansione. L'impatto complessivo della Manovra ha un effetto espansivo di 16,2 miliardi nel 2020".

La previsione di crescita del Pil di 1,2 percento dal 2021 appare raggiungibile. Non abbiamo rivisto Reddito cittadinanza e quota 100 proprio per evitare l'aumento della pressione fiscale.
 
Il Ddl di bilancio contiene anche degli interventi settoriali.
 
Il testo che è uscito è in linea con gli obiettivi prefissati e migliorato grazie al lavoro parlamentare. Crescita, innovazione, coesione sociale e territoriale sono gli obiettivi da raggiungere per un'Italia più forte".
 
Queste le parole del ministro dell'Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri che è stato audito nella mattinata di oggi, giovedì 19 dicembre, in commissione Bilancio nell’ambito dell’esame della legge di Bilancio e della relativa nota di variazioni. Il testo della Manovra, come noto, contiene anche disposizioni in materia di gioco (istituzione dell'albo unico degli operatori di gioco, proroga dellle concessioni di bingo e scommesse, rinvio delle Awpr, contratto al gioco illegale, agenti sotto copertura) e nel suo intervento il ministro fa un cenno, infatti, anche "al contrasto all'evazione nel gioco" previsto con i provvedimenti di bilancio evidenziando inoltre che "la copertura per la riduzione delle imposte su auto aziendali e plastica per 840 milioni deriva da un aggiornamento alle date del 3 ottobre dei versamenti per saldo e primo acconto di imposte, su tutta la platea dei contribuenti interessati, mentre la restante parte è coperta con misure sul versante delle spese e dei giochi".
 
"Fisco equo, semplice e traparente - continua Gualtieri - sono i nostri punti da cui partiamo".

Nel dibattito seguente, il deputato delle Lega Massimo Garavaglia sottolinea i problemi burocratici che derivano dalla lotteria degli scontrini (il cui debutto è stato rinviato a luglio 2020), evidenziando come essi "possano portare molti esercenti a decidere di chiudere". 

 

Share