Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Dalla Lombardia alla Sardegna, gioco e ippica all'esame dei Consigli

  • Scritto da Redazione

Dalla Sardegna all'Abruzzo, passando per la Lombardia, i consigli regionali tornano a confrontarsi sulle proposte di legge presentate in materia di gioco ed ippica.

Con le elezioni regionali in Emilia Romagna ed in Calabria, programmate per il 26 gennaio, la politica nazionale in questi giorni è in stand-by.

Ma non la politica locale, che per la settimana appena cominciata ha in serbo la discussione di diverse proposte di legge importanti in materia di gioco ed ippica.

Si comincia domani, 21 gennaio, al consiglio regionale della Sardegna, con l'audizione in commissione Salute del sindaco di Cagliari – Paolo Truzzu - sulla richiesta di interpretazione della legge regionale 2/2019” Disposizioni in materia di disturbo da gioco d’azzardo”, per la quale è già stata presentata una proposta di modifica a firma leghista

Il 22 si torna al consiglio regionale della Sardegna, ma in commissione Attività produttive, per l'esame della proposta di legge sul riordino dell'ippica, e in quello della Lombardia, dove la commissione Antimafia si confronterà  sulla modifica della legge regionale sul gioco chiesta dal consigliere Luigi Piccirillo (M5S).

Infine, giovedì 23, il Comitato legislazione del consiglio regionale dell'Abruzzo darà il suo parere sulle proposte di legge in materia di gioco e dipendenze presentate dal Partito democratico e da Fratelli d'Italia

 

Share