Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Betting exchange, le novità del nuovo decreto: niente liquidità internazionale e connessione tra concessionari

  • Scritto da Vg

Il decreto sul betting exchange, che aspetta nei prossimi giorni la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, contiene una serie di novità importanti. O, per meglio dire, una serie di ‘amputazioni’ rispetto alla prima stesura. Non ci sarà la liquidità internazionale, quindi non si potrà giocare tra utenti di paesi diversi. Inoltre i concessionari che vogliono condividere le puntate degli scommettitori alla ‘borsa delle scommesse’ non potranno essere collegati. Rispetto alla bozza iniziale, poi, è stata tolta la possibilità di avere un network, quindi non ci sarà il collegamento tra piattaforme di diversi operatori.

Lega Pro-Integrity Tour: Ghirelli “1200 gare monitorate da Sportradar”

Saranno possibili solo puntate singole e esclusivamente sullo sport. La scommessa minima fissata a 50 centesimi, multipli di gioco dello stesso importo e vincita massima fino a 10mila euro. Gli operatori potranno trattenere una commissione massima del 10% delle somme vinte dagli utenti: sulla provvigione stessa sarà calcolato il 20% dell’imposta. Ieri l’Agenzia delle Dogane  e dei Monopoli ha fatto sapere che l’avvio della fase di test ci sarà a luglio, ma non si potrà iniziare a giocare prima del 2014.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.