Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Consiglio d’Europa: adottata convenzione su manipolazione competizioni sportive

  • Scritto da Amr

"Questo nuovo accordo internazionale rappresenta un importante passo avanti nella salvaguardia dell'integrità dello sport e dell'etica sportiva", ha affermato il Segretario Generale del Consiglio d'Europa, Thorbjørn Jagland, mentre il Comitato dei Ministri ha adottato una convenzione sulla manipolazione delle competizioni sportive.

Lo scopo di questa Convenzione è di prevenire, individuare, punire e disciplinare la manipolazione delle competizioni sportive, nonché di migliorare lo scambio di informazioni e la cooperazione nazionale e internazionale tra le autorità pubbliche interessate e con le organizzazioni sportive e gli operatori di scommesse sportive.

 

LE RICHIESTE AI GOVERNI - La convenzione chiede ai governi di adottare misure, inclusa la legislazione, in particolare: prevenire i conflitti di interesse negli operatori di scommesse sportive e nelle organizzazioni sportive; incoraggiare le autorità di regolamentazione delle scommesse sportive a lottare contro la frode, se necessario limitando la fornitura di scommesse sportive o sospendendo l'accettazione di scommesse; lotta contro le scommesse sportive illegali, consentendo di chiudere o limitare l'accesso agli operatori interessati e bloccare i flussi finanziari tra loro e i consumatori.

Alle organizzazioni sportive e agli organizzatori di gara è richiesto di adottare e attuare norme più severe per combattere la corruzione, le sanzioni e i provvedimenti disciplinari proporzionati e misure dissuasive in caso di reati, nonché principi di buon governo. La convenzione prevede inoltre garanzie per informatori e testimoni. Grazie alla sua portata mondiale, la Convenzione sarà aperta alla firma degli Stati membri e non membri del Consiglio d'Europa, in occasione di una conferenza ministeriale organizzata il 18 settembre a Macolin (Svizzera).

 

Share