Logo

Ctd, Tar Puglia: 'No raccolta scommesse senza autorizzazione'

Il Tar Puglia con un'ordinanza ha respinto il ricorso della titolare di un Ctd contro il decreto con cui la Questura di Taranto ha negato l'autorizzazione di Pubblica sicurezza per "difetto dei requisiti oggettivi e soggettivi" ed ordinato l'immediata chiusura dell'esercizio.

 


I giudici, sottolineando che "l’Autorità di Pubblica sicurezza ha ritenuto che ci fossero elementi idonei a determinare un giudizio di inaffidabilità della ricorrente a causa della interposizione di altro soggetto nella gestione dell'attività stessa", ha ribadito l'obbligo di ottenere un'autorizzazione di polizia, in aggiunta a una concessione rilasciata dallo Stato per esercitare attività di raccolta del gioco.

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.