Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Masala (Aics): 'Coni riconosca gli eSports come disciplina sportiva'

  • Scritto da Redazione

Il campione olimpico Daniele Masala, consigliere nazionale Aics, auspica che il Coni riconosca gli eSports come disciplina sportiva a tutti gli effetti.

Napoli - “Crediamo nelle proiezioni future di quelle che sono le nuove tendenze. Per questo sicuramente non possiamo tralasciare il fenomeno degli eSports. Laddove ci sono competizioni, regole e allenamento perché non dichiararlo sport? Bisogna fare cultura degli eSports, limitando quelli che possono essere comportamenti patologici. Spero che il Coni presto si dichiari sugli eSports. Noi ci siamo e siamo pronti”.

Lo afferma il campione olimpico Daniele Masala, consigliere nazionale Aics - Associazione italiana cultura e sport  alla presentazione del libro “Esports. Un universo dietro al videogioco”, scritto da Chiara Sambaldi e Andrea Strata, edito da GnMedia, in collaborazione con l’Eurispes, con il supporto di Aics - Associazione italiana cultura e sport, oggi martedì 9 luglio a Napoli. 

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.