Logo

Amusement: slitta Eag Online 2021 dopo ultime misure contro Covid-19

Con il Regno Unito e gran parte dell'Europa ora bloccati, gli organizzatori dello show Eag decidono di far slittare anche l'edizione online: a breve le nuove date.

Un altro cambio di date (e di scenario) per l'European attractions & gaming international show, meglio conosciuta come Eag Expo: ovvero, la fiera europea dedicata all'industria dell'intrattenimento che dopo aver annunciato lo slittamente dell'edizione fisica dello show al prossimo gennaio 2022 e la nuova edizione online della kermesse, in programma per i due giorni del 27-28 gennaio 2021, decide di far slittare ulteriormente anche l'edizione digitale. Ciò a causa dei nuovi e ulteriori aggiornamenti legislativi provenienti dai vari governi che rischiano di compromettere la manifestazione, anche se puramente online. Eag è stato progettato per continuare a offrire il supporto della manifestazione alle attrazioni di intrattenimento e le industrie di gioco facilitando le vendite di prodotti e il networking anche durante la pandemia Covid-19. E vuole continuare a farlo. 

Parlando del ritardo temporaneo, l'amministratore delegato dell'associazione britannica Bacta - organizzatrice della kermesse - John White, conferma che questa decisione è stata presa per aiutare i partecipanti all'evento a concentrarsi su questioni attuali urgenti all'interno delle loro attività: "E' stata una decisione difficile da prendere, ma è quella giusta. I membri, sia espositori che potenziali visitatori, sono chiusi con personale in congedo. Con l'attuale incertezza su quando il settore riprenderà a funzionare, volevano concentrarsi su uno spettacolo in un momento in cui potevano vedere le attuali misure di politica pubblica e il lancio dei vaccini che offrissero una linea di vista più chiara alla riapertura . Si spera che non sarà troppo lontano, quando potremo avere una data in agenda per un'edizione di Eag che possa dare il via alla rinascita di questa grande industria", aggiunge.

Anche il presidente di Eag International, Martin Burlin, sottolinea che il rinvio dovrebbe essere visto in una luce positiva: "I nostri preparativi sono quasi completati e abbiamo avuto un grande supporto dagli espositori, oltre a mettere insieme un programma completo di seminari. Lo spettacolo online è stato concepito per aiutare i clienti di Eag durante questi giorni difficili. I recenti annunci del governo hanno cambiato la situazione, il che significa che le date di gennaio sarebbero più un ostacolo che un aiuto per i nostri clienti. "Riteniamo che il rinvio dello spettacolo allevierà la pressione su aziende, fornitori e operatori, consentendo loro di continuare a concentrarsi sulle loro attività e sul personale in questo momento molto difficile. Continueremo a commercializzare Eag Online e la registrazione rimarrà aperta. Stiamo andando avanti con uno stato d'animo positivo e continueremo a lavorare con i nostri espositori, molti dei quali hanno accolto con favore il tempo di preparazione aggiuntivo che questo ha dato loro ", aggiunge Burlin.
La decisione trova subito consenso anche da parte dell'industria, con uno degli espositori abituali di Eag, Quentin Stott di Reflex Gaming, che concorda sulla linea: "Sono lieto che Eag abbia intrapreso il passo proattivo nel posticipare il suo evento online a una data futura. Lo spettacolo deve continuare, ma gennaio 2021 chiaramente non è il momento giusto. La maggior parte dei clienti e dei fornitori di bacta Division 4 sono ora chiusi e abbiamo la maggior parte del nostro personale in congedo, quindi in attesa che le sedi siano in grado di ricominciare a fare trading insieme a prospettive complessivamente più positive per il paese nelle settimane e nei mesi a venire, consentirà a Eag Online di servire meglio espositori e clienti ".
 
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.