Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Online: meno scommesse, ma crescono casinò games e poker

  • Scritto da Redazione
  • Published in Generale

Il mese di marzo registra la crescita della spesa per alcuni segmenti di gioco online, come casinò games e poker: ma nessun "boom", solo spostamento dei giocatori.


Complice il fermo del gioco terrestre per le restrizioni dovute al contenimento del Covid-19, il gioco online continua a crescere in Italia in alcuni segmenti. Pur essendo, il trend di crescita, costante nel tempo, con il gioco a distanza che è sempre aumentato da un mese all'altro, nelle ultime settimane si ravvisano andamenti straordinari legati proprio all'emergenza. Come la crescita del poker online, che dopo anni di declino torna a registrare numeri positivi. Sarebbe tuttavia improprio parlare di "boom", tenendo conto che gran parte dei numeri derivano da uno spostamento dei giocatori da un gioco all'altro, dovuto soprattutto alla mancanza di eventi sportivi sui palinsesti di scommesse che ha visto tanti giocatori puntare su poker o casinò invece di scommettere sui (pochi) eventi minori.

Ma vediamo i dati. A cominciare dai casino games che nel mese di marzo, sui siti autorizzati da Adm (vale a dire la differenza tra la raccolta, pari a 2.518.136.726 euro, e le vincite, pari a 2.424.140.895 euro), fanno registrare una spesa pari a 93.995.830 euro, rispetto ai 60641.293 euro che si erano contati nello stesso mese dell'anno passato. Si tratta di una crescita che sfiora il 35,5 percento.
Le giocate sono state 31.649.164.

LE QUOTE DI MERCATO - Quanto alle quote di mercato, si conferma la leadership di Reel Italy Ltd, con il 12,59 percento, seguita da Sisal Entertainment Spa con l'8,31 percento e da Lottomatica Scommesse Srl con il 7,59 percento. Snaitech è in quarta posizione con il 7,34 percento mentre Oia Services Limited detiene una quota pari allo 0,68 percento.

Stessa musica per il poker online, che vede crescere tutti i valori delle quote delle poker room online anche se ci sono sostanziose variazioni nelle percentuali di spesa calcolate sulla base dei dati forniti dagli operatori ed elaborate da GiocoNewsPoker.it.
Nei Tournament PokerStars cresce di 8,5 punti percentuali e calano tutte le “inseguitrici”. Se la room The Stars Group domina con il 63.72 percento, Snaitech mantiene la seconda posizione ma scende del 7,72 percento e anche Sisal rimane sui 6 punti percentuali anche se era a 0,08 percento dalla room runner up nel mese di febbraio.
Lottomatica anche perde circa 1,7 punti così come Eurobet che scende dal 4,77 percento al 3,59 percento. A crescere è 888 Poker che da 1,39 percento sale al 2,47 percento e, come detto, considerando il 120 percento in più di raccolta questo dato è da pesare come un aumento di 4 volte rispetto al mese precedente.
Attutisce il colpo Bgame a 1.02 mentre scende di 1 punto E-Play24 che forse accusa la natura landbased di molti punti vendita e ricarica chiusi durante il mese di marzo.
Praticamente stabile Oia Services (Betaland ed Enjoybet.it) e anche in questo caso la quota di spesa cresce di valore per il discorso che facevamo prima.
Ricordiamo comunque che sono numeri che crescono ma sempre in un mercato fortemente ridimensionato.

Nel cash game sempre PokerStars vede crescere la sua quota dal 42,59 al 48,52 percento di mese in mese con Sisal Poker che scende di 0,4 percento ma si piazza seconda come quota di spesa su Lottomatica che scende di 1,4 percento. Cresce tantissimo Planetwin sullo 5,01 percento mentre 888 Poker cresce da 4,48 ad un 4,85 percento. Attutisce il colpo Snaitech che rimane sul 4,80 rispetto al 5,16 percento del mese precedente. Come detto da segnalare l’aumento della raccolta e anche quote minori potrebbero significare una crescita in valore assoluto.
Stabile anche nel cash game Betaland Enojoybet, I due brand online di Oia Services sullo 0,54 percento. Stesso discorso di Admiral oltre il punto percentuale.
 
Share