Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

'Mettiamoci in gioco' fortemente contro l'allentamento dell'adv ban del gioco

  • Scritto da Ca

'Mettiamoci in gioco' la campagna contro i rischi del gambling fortemente contro l'allentamento del divieto di pubblicità. 

“Nessun allentamento del divieto di pubblicità per il gioco d’azzardo. Non si possono risolvere i problemi di bilancio delle società sportive mettendo a rischio la salute dei cittadini”. E’ la posizione dura e forte di “Mettiamoci in gioco”, la campagna nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo che ha espresso "la propria totale contrarietà a limitare il divieto di pubblicità per il gioco d’azzardo, permettendo le sponsorizzazioni sulle maglie e negli stadi. Non è accettabile che si tenti di risolvere i problemi di bilancio delle società sportive e segnatamente dei club calcistici, mettendo a rischio la salute dei cittadini. Tale divieto è forse lo strumento più efficace, per quanto insufficiente, per arginare nel nostro paese la dipendenza da gioco d’azzardo e tutti i fenomeni sociali negativi associati a tale condizione e al consumo problematico”.

Il ringraziamento della campagna va “alla sottosegretaria Valentina Vezzali per averci invitato alla prima riunione del tavolo tecnico incentrato sulla proposta di sospensione temporanea degli effetti del decreto Dignità, ma ribadiamo che la strada intrapresa dalla sottosegretaria e da diverse federazioni sportive non è compatibile con il contrasto al gioco d’azzardo patologico e non può portare a una soluzione condivisa con chi da anni si batte per ridurre un business che continua a mettere in seria difficoltà un numero altissimo di persone e famiglie”.

Aderiscono alla campagna Mettiamoci in gioco: Acli, Ada, Adusbef, Ali per Giocare, Anci, Anteas, Arci, Associazione Orthos, Auser, Aupi, Avviso Pubblico, Azione Cattolica Italiana, Cgil, Cisl, Cnca, Conagga, Confsal, Ctg, Federazione Scs-Cnos/Salesiani per il sociale, Federconsumatori, FeDerSerD, Fict, Fitel, Fp Cgil, Gruppo Abele, InterCear, Ital Uil, Lega Consumatori, Libera, Missionari Comboniani, Scuola delle Buone Pratiche/Legautonomie-Terre di mezzo, Shaker-pensieri senza dimora, Uil, Uil Pensionati, Uisp.

Share